sabato 5 novembre 2016

Vampire...

Era come dire, strana,quando camminava a volte sembrava che non poggiasse nemmeno i piedi per terra, aveva l' aria sognante,apparentemente sempre distratta, ma dolce a modo suo, sapeva con uno sguardo ammaliarti o allontanarti, era "quel non so che", che nascondevano i suoi occhi, e lui ne era affascinato, era bella, era tutta da amare stringere forte e coccolare, era misteriosa a tratti un libro aperto, era lei, che lui desiderava...più di ogni altra cosa al mondo, e lei se ne stava rendendo conto poco a poco ed ogni volta il suo sorriso copriva in parte il dolore nascosto nei suoi occhi...
Buongiorno mondo

Nessun commento:

Posta un commento